30 anni

Dai 25 ai 30 succede qualcosa, che tu lo voglia o no, che tu te ne renda conto o no: cresci. Inizi a vedere il mondo con una maturità che si riflette anche nello stile.

A 30 anni, in genere, ci conosciamo abbastanza per sapere chi siamo, come siamo e cosa vogliamo, ed impariamo a districarci tra gli ostacoli. A 30 anni si possono ancora assumere atteggiamenti da ventiquattrenne senza rischiare di sembrare patetiche o ridicole. Va benissimo andare a ballare fino alle quattro del mattino, non avere ancora nemmeno una vaga parvenza di istinto materno né tantomeno la fede al dito.

30 anni
Come vestirsi a 30 anni.

Siamo nel pieno delle nostre facoltà mentali e abbiamo raggiunto un equilibrio interiore che ci fa stare bene. A 30 anni se stiamo commettendo un errore, in genere, ne siamo consapevoli. È un periodo di grande forza.

Tuttavia, a livello fisico, qualche segno di declino già si inizia ad intravedere. Cedimenti vari e smollacchiosità diffuse fanno la loro inesorabile comparsa e non ci si può più permettere tutto come prima, bisogna farsene una ragione e rassegnarsi all’evidenza.

Per quanto mi riguarda, canizie incipiente e tracimazione delle carni sono una realtà che non si può più ignorare e ultimamente ho notato che, se non dormo 2500 ore a notte, oltre ad essere limacciosa e suonata come una campana tutto il giorno, ho dei borsoni, delle canoe biposto sotto gli occhi che mi fanno assomigliare in tutto e per tutto ad una creatura degli inferi.

Poi è un duro colpo sentirsi chiamare signora. Signora de che?? Il primo signora che ricevi ti toglie il sorriso per un’intera settimana, è devastante, soprattutto se a pronunciarlo è uno studentello juventino in terza liceo.

30 anni

Consigli di stile per adeguarsi al passaggio dagli -enti agli -enta.

30 anni: che cosa NON indossare

Partiamo da cosa è meglio smettere di indossare quando si passa dagli -enti agli -enta. Innanzitutto, riponi per sempre in soffitta tutto ciò che ti mette in condizione di girare con il rimorchio mezzo di fuori, come jeans a vita bassa, minigonne inguinali e hot pants. A 30 anni è molto meglio lasciare qualcosa all’immaginazione.

Meglio evitare anche i minidress troppo mini ed i crop top. Da evitare anche i pantaloni con gli strass, a meno che non sia l’ultimo dell’anno, ed il rosa Barbie, da lasciare alle teenager.

Elimina definitivamente dal tuo guardaroba anche le scarpe da tennis logore che mettevi al liceo come forma di menefreghismo verso la società.

Quanto al maquillage, invece, è bene eliminare i glitter. Anche per le occasioni speciali, inizia a prediligere un trucco più sofisticato.

La moda può dare una grande mano, basta scegliere gli indumenti giusti. Diamo uno sguardo ai capi di cui una trentenne non può fare a meno.

1. Giacca di pelle

Ne ho comprata una nuova proprio ieri, giuro! Quando raggiungi la soglia degli -enta, è bene che il giubbetto di jeans ceda il passo alla leather jacket, che diventa il nuovo passe-partout, da indossare sopra gonne, pantaloni ed abiti, anche lunghi.

30 anni
30 anni: giacca di pelle.

2. Trench

È giunto il momento che il tuo anorak ceda il posto al trench, decisamente più classico e chic. Tornato di gran moda nelle ultime stagioni, il trench è uno dei capi più versatili, apprezzati e ricchi di fascino del guardaroba femminile.

30 anni
30 anni: trench.

3. Top che ti valorizzi

Se a 20 anni avevi uno stock di top succinti da sfoggiare nelle serate folli, ora è il momento di elevarsi ad un livello superiore, con top sofisticati, dai materiali più pregiati, come la seta, che valorizzino con eleganza i tuoi punti di forza.

30 anni
Scegli top e canotte che focalizzino l’attenzione sui tuoi punti di forza.

Se desideri focalizzare l’attenzione sulle spalle, per esempio, scegli un halter top di seta, elegantemente sexy. Qualunque siano le tue caratteristiche migliori, valorizzale con il top giusto.

30 anni
Halter top.
30
30 anni: top.

4. Pencil skirt

Un grande classico, la gonna a matita entra a far parte del tuo guardaroba, a patto che sia un modello che doni alla tua fisicità. Come la punta di una matita, la pencil skirt si stringe verso il fondo, fasciando i fianchi e mettendo molto in risalto le curve.

È perfetta per chi è esile, proprio perché dà l’illusione di curve sinuose, mentre non fa per te se hai i fianchi larghi ed il lato B importante, in quanto rischi l’effetto imbuto.

30 anni
30 anni: gonna a matita.

5. Blazer bianco

Il blazer bianco è un altro capo immancabile nel guardaroba di una trentenne. Casual ma sobrio e chic, un blazer bianco è adatto a tutte le stagioni, quindi sentiti libera di abbinarlo a qualsiasi capo, dagli abiti primaverili all’outfit da vacanza.

30 anni
Blazer bianco.

6. Pantaloni sartoriali

Gli skinny jeans è bene che cedano gradualmente il passo ai pantaloni sartoriali, a vita alta e dalla gamba ampia. Donano praticamente a tutte e conferiscono un aspetto curato e sobrio, perfetto per un look da lavoro. Scegli un fit più o meno aderente a seconda della tua silhouette.

30 anni
Pantaloni sartoriali.
30 anni
Outfit con pantalone sartoriale.

7. Abito lungo

Per un look da cerimonia ma non solo, l’abito lungo inizia ad essere una validissima alternativa, da preferire assolutamente al minidress.

30 anni
Abito lungo.
30 anni
Maxi dress.

8. Cappotto elegante

Per l’inverno, è giunto il momento di dire addio al parka imbottito con cappuccio ed indossare un cappotto elegante, magari dotato di cintura da stringere in vita.

30 anni
Cappotto elegante.

9. Tailleur

Un tailleur non può mancare nel guardaroba di una trentenne. È un grande classico, disponibile in molti tagli e colori diversi. In base alla tua corporatura ed al tuo stile, puoi scegliere il modello più adatto a te.

Attenzione però, il tailleur non può essere indossato con le ballerine, o, peggio ancora, le sneakers, in quanto rischi di compromettere la sua essenza. Indossare delle scarpe eleganti, dotate di tacco anche non particolarmente alto, è la prima regola da considerare prima ancora di scegliere il taglio ed il colore del tailleur.

30 anni
Tailleur con pantalone.

10. Cashmere

È il momento di sostituire le maglie di cotone con maglioncini di cashmere supersoft, decisamente più chic, perfetti da abbinare ad una pencil skirt in ufficio.

30 anni
Maglioncini di cashmere.

10+1.Black pumps

Un paio di black pumps in suede o in pelle è un elemento immancabile per una trentenne. Perfette con i sopracitati pantaloni sartoriali, le black pumps si abbinano ad ogni outfit e donano una nota di sophistication.

30 anni
30 anni: black pumps.