Caldo in ufficio

L’estate è nel pieno del suo abbraccio rovente, ma per chi lavora in un ufficio è necessario avere un abbigliamento appropriato, sobrio ed elegante nonostante il caldo killer. Qual è il look da lavoro adatto ai mesi estivi, che permetta di mantenere uno stile chic e distinto anche quando l’afa incombe? Ovviamente non ci si può presentare sul posto di lavoro in tenuta da spiaggia, anche negli ambienti più easy c’è sempre un contegno da mantenere ed un po’ di sano buon gusto da preservare.

Le alte temperature e l’afa non devono essere una giustificazione per presentarti trasandata in ufficio. Anche se ci sono 40 gradi all’ombra ed un clima californiano, ricordati sempre che il posto di lavoro non è un villaggio turistico. Pertanto, sono vietatati shorts, minigonne, infradito e ciabatte di ogni genere, top, bermuda, canotte e reggiseni a vista, anche quelli con le spalline trasparenti. Ecco qualche semplice consiglio su quello che è il look da lavoro più adatto alla torrida stagione estiva.

caldo in ufficio

Caldo in ufficio: scegli capi in lino

Una scelta di classe per non rischiare cadute di stile è il lino, semplice, fresco ed elegante, perfetto per le giornate estive in ufficio.

Pantaloni ampi e scampanati, camicie leggere e fresche, tuniche ed abiti lunghi da giorno sono un passe-partout, soprattutto se scelti nelle tonalità neutre, come il bianco, il beige, l’écru, il tortora ed il panna. Inoltre, possono essere facilmente abbinati ad accessori in stile etnico-chic, per un tocco di creatività.

caldo in ufficio
Punta sui capi in lino in estate.

Caldo in ufficio: abiti leggeri e distinti in un ambiente formale

Se lavori in un ambiente molto formale, esistono delle opzioni di stile che ti permettono di essere sempre impeccabile ed al contempo fresca, senza dover necessariamente togliere la giacca o il cache-coeur.

Se non puoi rinunciare al tailleur, consigliamo di scegliere un completo con giacca in lino dal taglio maschile. Rimbocca le maniche ed abbina la giacca ad una camicia bianca, con o senza maniche, non eccessivamente scollata.

Puoi indossare una camicia bianca dalle maniche ampie in mussola o batista, un tessuto estremamente fine, di mano morbida e realizzato in lino ad armatura tela. Indossata con un paio di pantaloni Capri a vita alta color senape o marrone, abbinati a delle décolleté, è una mise di gran classe e soprattutto molto leggera. Puoi anche sostituire i pantaloni con una longuette dalle linee asciutte.

caldo in ufficio
Mantieni uno stile formale ed impeccabile anche quando l’afa incombe.

Il consiglio è quello di puntare su camicie e bluse in tessuti freschi e naturali, che non ti facciano sudare, ed abbinarle a pantaloni dal taglio classico e scarpe semplici ma femminili.

Tieni sempre a portata di mano una giacca dal taglio elegante per ogni evenienza, da una riunione dell’ultimo minuto all’incursione del megadirettore galattico.

Per le giornate che si preannunciano da bollino rosso, puoi anche valutare l’idea di portare un cambio. La Box-à-porter proposta da Elisabetta Franchi, designer del marchio Celyn b, è in grado di custodire una camicia, una gonna, un paio di pantaloni e due cinture. Il concept è proprio quello del perfetto kit d’eleganza, in formato 24h.

caldo in ufficio
La Box-à-porter proposta dal brand Celyn b fa al caso tuo se desideri portare un cambio.

Caldo in ufficio: ambiente più informale

Se il tuo ambiente di lavoro è più rilassato e non esiste un vero e proprio dress code a cui attenersi, la tentazione di presentarti in top, bermuda ed infradito può essere forte in estate. Non cedere, però. Il beachwear in ufficio è sconveniente anche negli ambienti più informali, a maggior ragione se lavori a contatto con il pubblico.

In un contesto lavorativo informale la manica corta non è vietata, ma è comunque consigliabile rinunciare a shorts, skorts e minigonne, optando per pantaloni più lunghi, come il modello Capri, e gonne al ginocchio.

Approfitta dello stile easy del tuo ufficio per giocare con i colori, scegliendo le tonalità più fresche, brillanti e fruttate, ideali per l’estate, e scegli liberamente come abbinare tra loro bluse, t-shirt, gonne e pantaloni.

caldo in ufficio
In un ambiente lavorativo più informale puoi osare di più con il colore.

Caldo in ufficio: scarpe

Evita le sabot, le sneakers e le ciabattine intrecciate o troppo minimal. Via libera, invece, a décolleté, ballerine, sandali eleganti con un po’ di tacco ed alle peep-toe shoe con una piccola apertura per le dita. Ricorda che la pedicure deve essere perfettamente curata nel momento in cui si mostrano i piedi.

Da evitare sempre e comunque

Per scongiurare rovinose cadute di stile, è bene rinunciare ad alcuni capi d’abbigliamento sul posto di lavoro, anche negli ambienti più easy ed anche nella stagione estiva. Evita i top succinti, scollati o che lascino scoperta la pancia. A prescindere dal fisico e dall’età, in ufficio sono indumenti irreparabilmente inappropriati.

Evita anche le minigonne ed i minidress stile prendisole, le stampe eccessive con troppi colori, strass, applicazioni, scritte e le fantasie troppo vistose. Bandite in modo categorico le infradito e le ciabatte da mare. Negli ultimi anni, la scarpa aperta è stata sdoganata, come abbiamo visto, ma senza indulgere in eccessi.

caldo in ufficio
Sul posto di lavoro le cadute di stile non sono ammesse.

Caldo in ufficio: emergenza aria condizionata

In molti uffici l’aria condizionata viene spesso impostata a temperature glaciali. In questo caso, oltre ad avere sempre a portata di mano una giacca o un cache-coeur per un meeting improvviso, un pranzo di lavoro formale o un cliente che arriva senza preavviso, assicurati di avere con te anche un golfino da indossare qualora l’aria condizionata polare rischi di darti fastidio.

E tu come ti vesti in ufficio in estate?