coda di cavallo

È ponytail mania. Passe-partout da giorno e da sera, la coda di cavallo, acconciatura tanto semplice quanto di classe, conquista con la sua sobria eleganza. Tra le proposte dei più noti hair stylist spicca questa pettinatura semplice e versatile che, con la sua sobria dinamicità, si conferma come una delle acconciature più in voga dell’estate 2015.

La facile realizzazione della coda di cavallo e, soprattutto, la semplicità che la contraddistingue trovano posto nello spaccato delle proposte più di tendenza. La coda di cavallo si è evoluta fino a diventare una pettinatura adatta in ogni occasione e personalizzabile a seconda del look.

coda di cavallo
Coda di cavallo: semplice e di classe.

Sono molte le versioni che l’hanno resa protagonista nelle ultime sfilate e sui red carpet. Proposta sulle passerelle di Alberta Ferretti nella variante bassa, proposta da Prada nella versione alta e con fermagli gioiello e movimentata dai nastri sulla passerella di Isola Marras, la coda di cavallo è l’acconciatura più glamour per l’estate 2015.

Se hai i capelli sufficientemente lunghi non puoi fare a meno di aderire al trend della coda. Io ora reco capello a caschetto e mi trovo pertanto impossibilitata a realizzare coda di cavallo tanto in voga al momento, ahimè.

coda di cavallo
Coda di cavallo: trend dell’estate 2015.

Coda di cavallo: varianti dell’estate 2015

La coda di cavallo si afferma come uno dei trend di stagione più forti del 2015. Come per il taglio di capelli, è importante testare su se stesse quale possa essere la soluzione migliore. Non tutti i tipi di coda, infatti, stanno bene a tutte e non esiste una variante di ponytail universalmente adatta ad ogni viso. Sperimenta vari tipi di coda, fino a trovare le varianti che ti donino maggiormente.

Vediamo nel dettaglio quali sono le opzioni che vanno per la maggiore in questa stagione.

Cheerleader Ponytail

È il gran ritorno della coda alta e voluminosa, con volume alle radici e la tipica curva che prima di scendere sale leggermente.

coda di cavallo
Coda alta e voluminosa.

Per dare volume alle radici basta cotonare la sezione più alta dei capelli e fissare il tutto con della lacca, oppure vaporizzare sulle radici dello shampoo secco e sollevarle con le mani.

Il modo più immediato per ottenere la Cheerleader Ponytail è quello di asciugare i capelli a testa in giù, portarli indietro con le mani e fissarli sulla nuca.

Per dare movimento alla coda, avvolgi le ciocche inumidite con uno spray fissante attorno a bigodini di media lunghezza o, se preferisci esaltare l’à-plomb della coda, usa la piastra, dopo aver distribuito una mousse lisciante sui capelli umidi, per evitare che svolazzino.

Asciuga le lunghezze dirigendo il phon dotato di beccuccio dall’alto e tirando bene i capelli con una spazzola piatta.

Per ottenere invece l’effetto Barbie, con curva che sale e poi scende, prova ad inserire una forcina sull’elastico che fissa i capelli, nella parte inferiore, e fissala sulla nuca in modo che sollevi i capelli legati. In alternativa, puoi applicare dei piccoli mollettoni, da inserire anche all’interno della coda, facendo attenzione che siano nascosti dal cerchio dell’elastico.

coda di cavallo
Come sollevare la coda.

Coda bassa

È il grande ritorno della coda bassa, liscia e rigorosa, senza ciocche fuori posto o ciuffi lasciati liberi.

coda di cavallo
Coda bassa.

Proposta spesso nella variante con riga in mezzo, la coda bassa è una soluzione elegante ed ordinata, perfetta sia per un look sobrio e professionale che per gli eventi serali.

coda di cavallo
Low Ponytail.

Anche in questo caso, la procedura per realizzare l’acconciatura è semplice, ma occorre fare un po’ di attenzione. Traccia, innanzitutto, la riga o porta tutti i capelli all’indietro con le mani. Tendi le ciocche davanti con l’aiuto di un gel o passando un pettine a denti fitti, porta accuratamente i capelli dietro le orecchie e fissa la coda alla base della nuca con un elastico bel saldo.

coda di cavallo
Coda di cavallo: variante bassa.

La coda di cavallo bassa e circolare rivela un’allure sofisticata. Per realizzarla, pettina i capelli e legali come per ottenere una semplice coda di cavallo, poi fissa il risultato ottenuto con un po’ di gel e piega la coda all’interno, cercando di creare una curva, da fissare con l’ausilio di un piccolo fermaglio. Puoi arricchire l’acconciatura arricciando qualche ciocca, realizzando il tira-baci o applicando mollettine o forcine con strass o motivi floreali.

Coda morbida

Un’altra variante di ponytail molto in voga quest’anno è la coda portata morbida, libera, senza vincoli.

coda di cavallo
Coda morbida.

Nella variante alta il collo resta scoperto, mentre in quella bassa, più rigorosa, il look è addolcito da qualche onda che sfugge alla legatura dell’elastico.

coda di cavallo
Loose Ponytail.

Coda laterale

Una delle varianti più in voga del momento è anche la coda laterale, morbida e romantica, in grado di illuminare il viso e valorizzare i lineamenti. La sua realizzazione è in assoluto la più semplice, basta raccogliere i capelli lateralmente e fissarli con un elastico o un fermaglio. That’s it.

coda di cavallo
Coda laterale.

Double Ponytail

La doppia coda è un’altra delle possibili scelte, da prediligere specialmente se hai una chioma molto folta.

Anche in questo caso, i passaggi da compiere sono estremamente semplici. Fai una prima coda con i capelli della parte alta della nuca e poi procedi con la seconda nella parte inferiore, da realizzare preferibilmente sui capelli lisci. Le ciocche davanti devono essere molto tese con l’aiuto di un gel e fermate in una coda alta, leggermente cotonata alle radici.

coda di cavallo
Coda doppia.

Coda media

Un altro tipo di ponytail tra le più in voga dell’estate 2015 è la coda media. Per ottenerla, lega i capelli a metà lunghezza e fermali con un accessorio abbinato al look. Lascia libera qualche ciocca qua e là intorno al viso o, se preferisci, porta i capelli dietro le orecchie.

coda di cavallo
Coda di cavallo: coda media.

Coda di cavallo: dettaglio originale

Se vuoi un’acconciatura più originale, usa una ciocca dei tuoi capelli per coprire l’elastico che fissa la coda. Fai un piccolo foro poco sopra l’accessorio ed inserisci nello spazio creato la ciocca, arrotolandola fino a nascondere l’elastico.

coda di cavallo
Coda di cavallo: nascondi l’elastico con una ciocca di capelli.

Colore

Le nuance che più si addicono alla coda di cavallo sono il nero brillante ed il biondo platino luminoso e chiarissimo, che però, sta bene solo a chi ha una carnagione chiara ed una base naturale di capelli altrettanto chiara.

Quanto al nero, invece, per amplificare i riflessi, si consiglia di fare una colorazione all’acqua nero-blu, che lascia i capelli brillanti e lucidi, donando un effetto naturale e trasparente. Abbinare gradazioni ton sur ton si rivela il perfetto tocco finale.