uomo a fagiolino in primavera-estate

Alto, magro e poco muscoloso, l’uomo a fagiolino è gracile di costituzione, con forme dritte, spalle ossute, vita e fianchi sottili e gambe snelle. Non ha un filo di grasso ma nemmeno una massa muscolare apprezzabile, ed ha in comune con la donna a rettangolo una corporatura sottile, snella e asciutta, dalle forme dritte ed una tendenza ad ingrassare ridotta ai minimi termini.

Altezza e peso sono determinanti nella scelta dell’abbigliamento giusto, per evitare di acquistare abiti che non valorizzino la figura. In linea di massima, un uomo magro dovrà orientarsi su tessuti spessi e giacche a doppiopetto. Generalmente non gli donano gli abiti ampi ed il total black. Un uomo alto e snello è bene che non indossi abiti troppo stretti che non farebbero altro che mettere in evidenza le braccia per nulla muscolose e le gambe esili.

uomo a fagiolino in primavera-estate
Corporatura snella ed asciutta, con vita e fianchi sottili, spalle ossute e braccia poco muscolose.

Come deve vestirsi un uomo a fagiolino in primavera/estate? Se ti riconosci nella descrizione dell’uomo a fagiolino, punta su giacche e camicie a quadri, abiti in velluto, tessuti spessi ed i pantaloni colorati a lunghezza caviglia. Evita i forti contrasti di colore fra maglia e pantalone, i risvolti nei calzoni, maglie e t-shirt troppo voluminose e le cinture con fibbie particolarmente grandi ed appariscenti. Se sei molto alto, evita le righe verticali e prediligi quelle orizzontali e non indossare t-shirt strette e leggere.

Completo

Un uomo magro è preferibile che indossi una giacca a doppiopetto e che scelga un abito dai colori chiari. Le tonalità chiare è risaputo che tendono ad allargare la figura, perciò via libera al color panna, ai toni più chiari del grigio, al beige, all’azzurro ed al khaki. Sempre con il fine di creare volume ed allargare la figura, prediligi camicie e cravatte dal motivo a righe diagonali o orizzontali. Per quanto riguarda, invece, la scelta del tessuto prediligi le stoffe spesse. Perfetti per l’estate i completi in lino.

Puoi anche scegliere di abbinare giacche e pantaloni di tonalità diverse, evitando però i forti contrasti di colore. Evita le giacche con effetto stretch in vita, perché rischi di apparire ancora più smilzo, ed evita i colori scuri. Rinuncia anche alle giacche monopetto con quattro bottoni.

Se hai difficoltà a trovare giacche, camicie e completi che calzino alla perfezione, il nostro consiglio è quello di rivolgerti ad un sarto e farti fare un modello su misura. I prezzi sono molto più accessibili di quanto si possa immaginare.

uomo a fagiolino in primavera-estate
I colori chiari e le giacche a doppiopetto irrobustiscono la figura dell’uomo a fagiolino.

Pantaloni e jeans

Se ti riconosci nella descrizione dell’uomo a fagiolino, alto, magro e flessuoso, scegli jeans dai colori chiari, che non siano né troppo stretti né troppo larghi. Puoi anche permetterti i modelli con applicazioni e fantasie originali, tasche e cavallo basso. Per valorizzare le gambe snelle il segreto sta proprio nella scelta di colori neutri, come il khaki ed il panna.

Scegli accuratamente la taglia giusta. Spesso i ragazzi molto alti e magri incontrano difficoltà nella scelta della taglia, in quanto può capitare che i pantaloni che calzano bene in vita siano troppo corti e, al contrario, i modelli più lunghi risultino abbondanti in vita.

uomo a fagiolino in primavera-estate
Scegli pantaloni dai colori chiari, né troppo aderenti né troppo larghi.

Sconsigliato per l’uomo a fagiolino lo stile hip hop, che a ben vedere non valorizza alcun tipo di fisico e risulta piuttosto inadatto a tutti una volta superata la soglia dei 20 anni, a prescindere dal tipo di corporatura. Pantaloni oversize, mutanda in bella vista, magliette larghe abbinate ad accessori altrettanto grandi e vistosi, come catene, bandane e cappellini colorati, non donano a nessuno, men che meno a chi ha una corporatura gracile. Sembrerai ancora più magro.

Camicie, maglie e t-shirt

Un uomo alto e magro sta benissimo con camicie e t-shirt a righe orizzontali o diagonali che inspessiscono e danno l’illusione che la massa corporea sia più robusta. Non ci sono grandi restrizioni, evita magari le righe nere e bianche per non rischiare di sembrare un gondoliere. Perfette per l’uomo a fagiolino sono anche le maglie con bottoni sulla spalla.

uomo a fagiolino in primavera-estate
Righe orizzontali e bottoni sulla spalla fanno apparire l’uomo a fagiolino più robusto.

Rinuncia alle righe verticali che, al contrario, ti faranno apparire ancora più alto, magro ed allampanato. Via libera alle stampe vivaci ed ai colori chiari ed accesi. Tutto ciò che crea volume e movimento è ben accetto. Consigliato anche lo scollo a V, che inspessisce la figura e fa apparire le spalle più ampie, così come i shoulder pad.

uomo a fagiolino in primavera-estate
Lo scollo a V fa apparire le spalle più larghe.

Uomo a fagiolino in primavera-estate: stile bohémien

Per un’occasione mondana, l’uomo magro e non particolarmente muscoloso può prendere ispirazione dallo stile bohémien o boho chic, con completi di velluto, sciarpe ethnic-inspired, camicie con fantasie paisley e stringate in tono. I colori sono autunnali e con qualche richiamo agli anni Settanta, come bordeaux, blu di Prussia, verde petrolio, qualche nota di arancione e tutti i toni del marrone.

Stile sporty chic

Un perfetto connubio fra il mondo della moda e quello dello sport, lo stile sporty chic è molto in voga al momento ed è uno stile che si addice all’uomo a fagiolino. Non avendo il problema di occultare adiposità incipienti o bilanciare sproporzioni, puoi mixare capi d’abbigliamento un tempo considerati ai poli opposti, senza rischiare di apparire sciatto, infagottato o in disordine.

Perfetto per il tempo libero l’eccentrico accostamento giacca smanicata e calzoni, o i blazer in denim abbinati ai pantaloni in felpa, con inserti in materiale tecnico. Per le serate primaverili sono consigliati i giubbotti in nylon.

E tu come valorizzi il tuo fisico?