uomo a pomodoro in primavera-estate

Pienotto, generalmente non altissimo e tondo un po’ dappertutto, l’uomo a pomodoro ha una fisicità senza particolari difetti ma è visibilmente sovrappeso. I chili di troppo vengono accumulati in modo piuttosto uniforme, magari con una particolare predilezione per l’addome e le braccia, comunque senza andare a creare particolari sproporzioni tra la parte superiore e la parte inferiore del corpo. L’uomo a pomodoro è chubby un po’ dappertutto.

Morbido, in carne e non particolarmente alto, il brillante attore statunitense Jonah Hill, molto conosciuto per i suoi ruoli in film come 21 Jump Street, Molto incinta e soprattutto The Wolf of Wall Street di Martin Scorsese, è un esempio calzante di uomo a pomodoro, con viso pienotto, collo corto e qualche chilo di troppo.

uomo a pomodoro in primavera-estate
Paffuto e non altissimo, l’attore Jonah Hill è un buon esempio di uomo a pomodoro.

Come deve vestirsi un uomo a pomodoro in primavera-estate? Il consiglio, in termini di abbigliamento, è quello di mirare all’eleganza e ad uno stile sobrio, evitando i tessuti troppo sottili, i colori chiassosi, le fantasie appariscenti ed i toni chiari. Se segue le giuste regole, un uomo in sovrappeso può apparire più snello ed in forma.

Uomo a pomodoro in primavera-estate: righe verticali

Le righe verticali, in linea di massima, aiutano a snellire la figura. Via libera agli abiti con motivi a linee verticali, come il gessato, ideale per dare l’idea di una silhouette più slanciata.

In ogni caso, prova sempre gli abiti prima di acquistarli per verificare che calzino bene ed abbiano realmente un effetto snellente, poiché talvolta una fantasia a righe può sortire l’effetto contrario, andando ad enfatizzare le rotondità invece di darti quella linea slanciata che stai cercando di ottenere. Rinuncia sia alle righe orizzontali che diagonali.

uomo a pomodoro in primavera-estate
Con le righe verticali la silhouette appare generalmente più slanciata.

Colori scuri

È risaputo che i colori chiari evidenziano, mentre quelli scuri nascondono. Un uomo che desidera apparire più magro e slanciato è consigliabile che prediliga le tonalità scure o eventualmente usi entrambi i toni, chiaro e scuro, nel modo che meglio si adatta al proprio corpo.

Per esempio, se la parte superiore del tuo corpo è più larga rispetto alla parte inferiore, indossa maglie dalle tonalità scure, come nero, blu grigio, abbinate a pantaloni dai toni leggermente più chiari, in modo da bilanciare le proporzioni.

Pantaloni: non aggiungere volume

Indossa pantaloni e jeans semplici, dal taglio classico ed a gamba dritta, della stessa larghezza su tutta la gamba, che eviteranno di farti apparire a forma di V, con le caviglie piccole ed il busto largo. Da evitare i jeans colorati, sabbiati e strappati. Evita anche i colori chiassosi e le fantasie appariscenti e prediligi, anche in questo caso, le tonalità scure e sobrie.

Rinuncia ai pantaloni oversize con tasche enormi davanti, dietro e sui fianchi, perché ti farebbero sembrare ancora più tozzo. Da evitare anche i Capri pants che accorciano la figura. Nei mesi più caldi scegli piuttosto i bermuda, rigorosamente senza tasche, catene, stampe o fantasie improbabili.

Scegli sempre la taglia giusta. Qualora dovessi incontrare difficoltà nel trovare un capo che calzi alla perfezione, scegli un pantalone che vesta bene nella parte più larga del corpo e fai eventualmente apportare qualche modifica da un sarto. Per esempio, se i pantaloni vestono bene in vita ma le cuciture sono tese sulle gambe, acquistane un paio che ti stia bene sulla coscia e fallo poi stringere in vita.

uomo a pomodoro in primavera-estate
Prediligi i pantaloni classici, semplici ed a gamba dritta.

Uomo a pomodoro in primavera-estate: camicie

Le camicie adatte all’uomo a pomodoro sono classiche, dritte e con collo button down. Prediligi le tonalità sobrie e le righe verticali. Tieni sempre la camicia ben infilata nei pantaloni per non rischiare di sembrare trasandato. Prima indossa la camicia e poi i pantaloni, non sborsare la camicia, specialmente sul davanti, e non infilarla nei pantaloni troppo in fondo.

Non comprare deliberatamente camicie di qualche taglia in più, pensando che ti faranno sembrare più magro. Non sembrerai affatto più snello, anzi, è probabile che ti infagottino, facendoti apparire trasandato, un sacchettone. Una camicia di due taglie più grande sarà troppo larga sulle spalle e troppo lunga in vita, con il risultato di farti sembrare più tarchiato.

Giacche

Scegli una giacca a due bottoni o monopetto, meglio se con due spacchi. Evita le spalline imbottite per non rischiare l’effetto barattolo. Da evitare le giacche a tre bottoni ed il doppiopetto, che rischia di farti sembrare ancora più basso e rotondo.

uomo a pomodoro in primavera-estate
Le giacche monopetto sono adatte all’uomo a pomodoro.

Uomo a pomodoro in primavera-estate: T-shirt

Prediligi le polo, scegliendo i modelli non eccessivamente aderenti, che metterebbero in evidenza la pancia. Scegli i colori scuri o neutri ed evita le stampe, le scritte o le applicazioni in tessuto. Con una polo morbida e dal taglio dritto, da portare dentro il pantalone, apparirai sicuramente più in ordine che con una t-shirt oversize.

Per un uomo a pomodoro è molto importante scegliere sempre capi della taglia giusta, che vestano bene. Evita di indossare maglie troppo attillate, che non farebbero altro che sottolineare i chili di troppo e mettere in evidenza le rotondità, così come le t-shirt eccessivamente larghe, che non ti faranno sembrare più magro, ma solo più sciatto.

uomo a pomodoro in primavera-estate
Le polo non troppo aderenti sono perfette per l’uomo a pomodoro.

Accessori

Evita di tenere in tasca oggetti ingombranti ed i tuoi effetti personali, come portafogli, chiavi di casa e telefono. Usa una borsa stile messenger bag o una valigetta portadocumenti rigida, per un look più professionale. Portare gli oggetti in tasca non fa altro che aggiungere volume alla tua figura.

uomo a pomodoro in primavera-estate
Una messenger bag è l’ideale per trasportare oggetti, senza riempire le tasche dei pantaloni.

Se hai il viso pienotto fai attenzione anche alla scelta degli occhiali, sia da sole che da vista. Meglio evitare le forme tondeggianti. Si consiglia una montatura con angolo leggero ed una forma sottile che aiuti ad affinare il viso. Le montature più indicate sono quelle lunghe e strette, con lenti rettangolari o quadrate.

E tu come ti vesti per valorizzare il tuo fisico a pomodoro?