expo

Nutrire il pianeta, energia per la vita è il tema scelto per questa edizione dell’Esposizione Universale, che si tiene nella zona di Rho Fiera Milano, alla periferia nord-occidentale del capoluogo lombardo, in collegamento diretto con i principali sistemi di trasporto pubblico e gli aeroporti.

expo
Expo Milano 2015, nutrire il pianeta, energia per la vita.

L’esposizione sarà aperta tutti i giorni fino al 31 ottobre, dalle ore 10:00 alle ore 23:00. Sono passata proprio qualche giorno fa da quelle parti per andare alla Malpensa e devo dire che tutto è stato sistemato bene, persino l’asfalto sulla tangenziale. L’aeroporto di Milano-Malpensa medesimo è stato rimodernato per l’occasione.

Expo Milano 2015 è una piccola città. All’interno del sito espositivo si possono trovare una serie di servizi utili durante la visita dei padiglioni, come sportelli bancomat, aree di servizio, banche, parafarmacie, tabaccherie, pronto soccorso, oggetti smarriti, servizi di orientamento e persino una palestra.

expo
Expo Milano 2015.

Per visitare Expo Milano 2015 è necessario acquistare il biglietto e prenotare una data specifica per la visita. I biglietti sono acquistabili online, presso i rivenditori autorizzati, le biglietterie Trenord e gli uffici Intesa Sanpaolo.

Expo Milano 2015 accoglierà un massimo di 250 mila persone ogni giorno, pertanto è fortemente consigliato l’acquisto anticipato dei biglietti, anche per evitare lunghe code alle biglietterie. Sono attesi 20 milioni di visitatori in 6 mesi.

expo
Esposizione Universale 2015.

Io il mio bigliettone ce l’ho già in saccoccia, anche se inizialmente ero dell’idea di non andarci per protesta perché è vietato l’ingresso ai cani. Sul sito ufficiale di Expo si legge, infatti, che possono accedere all’Esposizione Universale solo ed esclusivamente i cani guida per non vedenti e che nemmeno all’esterno del sito espositivo sono previste aree predisposte dove poter lasciare i propri amici a quattro zampe.

Comunque, il sito espositivo di Expo si estende su due milioni di metri quadri, e spostarsi da una parte all’altra a piedi può non essere sempre agevole e veloce. Lungo il perimetro dell’esposizione sono state predisposte dieci fermate del servizio gratuito di navetta interna People Mover, che circola con cadenze fisse, tra i 5 e i 7 minuti.

Come mi vesto per andare all’Expo

Qual è l’abbigliamento più adatto per visitare l’Expo? Come ci si deve vestire per una giornata a spasso tra gli innumerevoli padiglioni?

La prima regola è quella di scegliere un outfit che sia innanzitutto comodo, in modo che ti agevoli nella visita ai tanti padiglioni e stand presenti nel nuovo complesso di Rho Fiera realizzato appositamente per questo evento di respiro internazionale.

Scegli un look pratico ma di tendenza, urbano e disinvolto, confortevole ma mai troppo rilassato.

Un look da spiaggia non è adatto a questo tipo di contesto, quindi evita sgambature a ridosso dell’inguine ed infradito balneari.

Ci sarà da trottare, quindi niente è più versatile di un paio di pantaloni,  jeans o una gonna morbida, fresca, non troppo corta, e colorata che sappia intonarsi alle tonalità variegate della fiera. Puoi anche optare per una fantasia floreale.

expo
Scegli un capo versatile e comodo come i jeans.
expo
Jeans e pantaloni comodi per visitare l’Expo.

Se hai prenotato la tua visita in piena estate, puoi anche optare per gli shorst, comodi e freschi.

expo
Shorts comodi e freschi.
expo
Proposte di outfit per visitare l’Expo nei mesi più caldi.

Completa l’outfit con una blusa in seta, una t-shirt o una canotta basic, bianca, nera, grigia o sui toni pastello.

expo
Blusa, t-shirt e canotta.

Perfetti per visitare l’Expo sono anche gli abiti, corti, maxi o longuette. Scegli un modello fresco e comodo. Per evitare il fastidio dello sfregamento delle cosce, puoi indossare un paio di pantaloncini di cotone sotto la gonna o le Bandelettes, apposite fasce da applicare sulle gambe per evitarne lo sfregamento.

expo
Abiti corti e freschi per visitare l’Expo nei mesi più caldi.
expo
Maxi dress o gonna lunga e morbida.

In testa, un cappello Borsalino con fascia in gros grain è sempre l’ideale, specialmente nei mesi più caldi, insieme ad un bel paio di occhiali da sole.

expo
Cappello e sunglasses.

Scegli una shopper bag capiente, magari in stoffa, che non sia pesante da vuota, dove infilare la mappa di Expo Milano 2015 e lo smartphone per scattare le foto. Valida alternativa è rappresentata dallo zaino, comodo e tornato decisamente di moda.

expo
Shopper bag.

In primavera ed autunno, indossa almeno tre strati facilmente componibili, come una t-shirt o una canotta, un cardigan ed una giacca di jeans o di pelle, ed aggiungi un dettaglio personalizzato, come una pashmina.

expo
In autunno ed in primavera aggiungi un cardigan o una giacca.

La scelta delle scarpe è fondamentale. Devono essere estremamente comode e pratiche. Evita pertanto le scarpe appena acquistate e non sufficientemente rodate o quei modelli bellissimo che hai in fondo alla scarpiera e non hai mai indossato.

Sì a ballerine in suede, sneakers, slip on e sandali comodi, che assicurano passo svelto ed impagabile comodità. No categorico ai tacchi, anche larghi, ed alle zeppe alte.

expo
Expo 2015: scarpe comode.

Hairstyle e trucco

Scegli un trucco semplice, mi raccomando, niente di complicato o troppo elaborato. Con due passate di mascara sulle ciglia ed un tratto di matita per dare definizione all’occhio avrai il look perfetto per una giornata a spasso per i padiglioni dell’Expo.

Per evitare che la matita coli, prendi in considerazione l’uso di un eyeliner o un eye pencil waterproof, ideali anche per la spiaggia. Io ho passato anni a comprare stock di matite Revlon colorstay su eBay, originariamente acquistate d’urgenza a Las Vegas per la disperazione. Ho scoperto con immensa gioia che un prodotto simile è finalmente disponibile anche da Bottega Verde.

Quanto all’hairstyle, prediligi un look pratico e raccolto, con treccia, chignon spettinato o coda alta. Non dimenticare due gocce di profumo.

expo
Look casual e fresco.

Abbigliamento ed accessori a tema Expo Milano 2015

Per la stagione primavera/estate 2015, il mondo della moda non poteva certo esimersi dal realizzare collezioni di abbigliamento ed accessori ispirate al fashion-food, in onore dell’Esposizione Universale di Milano.

La partnership instauratasi tra i due brand OVS ed Excelsior Milano con Expo è esemplificativa di questo profondo legame tra food e fashion.

Grazie a firme illustri come quella del celebre designer fiorentino Elio Fiorucci per OVS e Marcelo Burlon, maestro internazionale dello street style, per Excelsior, firmeranno le collezioni dedicate ad Expo Milano 2015.

La collezione di OVS è dedicata ad un pubblico prevalentemente familiare, mentre quella di Excelsior è rivolta ad appassionati di moda con un gusto più internazionale.

Sono state prodotte t-shirt in cotone bio con grafiche realizzate da un gruppo di studenti dell’istituto Marangoni sotto la supervisione di Elio Fiorucci, che saranno in vendita in due corner allestiti all’interno dell’esposizione, oltre che sull’e-commerce del brand ed in tutti i negozi OVS.

expo
Ovs in collaborazione con Expo.

Mantero e Ferragamo, invece, hanno realizzato foulard con frutta e fiori. Brosway propone orologi con ananas su sfondo viola e Swatch ha realizzato orologi con il logo di Expo Milano 2015 su cinturino bianco.

Ispirandosi ad Expo 2015 ed al tema Nutrire il pianeta, energia per la vita, anche il giovane e promettente stilista siciliano Alessandro Enriquez ha realizzato una collezione d’abbigliamento dedicata all’Esposizione Universale, dove il cibo è il vero protagonista.

expo
10×10 An Italian Theory by Alessandro Enriquez.

Nell’innovativa collezione 10×10 An Italian Theory, abiti, accessori, borse, pochette e zaini diventano simbolo di italianità, grazie all’uso di stampe e colori che richiamano alla memoria le tradizioni del Bel Paese, specialmente quelle legate al cibo.

expo
Nuova collezione by Alessandro Enriquez.

Alimenti tipici come la pizza, i maccheroni e gli spaghetti vengono riprodotti su abiti da cocktail, bomber, camicie, giubbini, gonne a ruota, pochette eleganti e zainetti urban.