matrimonio

Vestirsi in modo adeguato e consono è una manifestazione di rispetto nei confronti di chi ti ha invitato al matrimonio. Spesso già nell’invito si trovano indicazioni su che cosa indossare alla cerimonia nuziale, ma qualora non fosse specificato nulla, dallo stile e dalla grafica del biglietto puoi comunque desumere di che tipo di cerimonia si tratterà, se classica, originale, sfarzosa o formale.

In linea di massima, in primavera ed estate è consentito un minor livello di formalità rispetto all’autunno ed all’inverno, così come meno rigore è tollerato nei matrimoni celebrati al mare o in campagna, rispetto a quelli celebrati in città.

matrimonio
Niente eccessi, cerca di essere fine, sobria ed elegante.

Per non sbagliare, punta sulla sobrietà, sull’eleganza e sulla raffinatezza. La regola d’oro è, infatti, non esagerare. L’eleganza non sta né nell’ostentazione dello sfarzo né tantomeno negli eccessi, e questo è un aspetto da tenere presente in un’occasione importante come una cerimonia nuziale.

Il detto less is more è più che mai valido in questo caso e, nel dubbio, è sempre meglio togliere che aggiungere, sia per quanto riguarda l’abito, che il make up e gli accessori.

Ci sono poi delle vere e proprie regole che è opportuno rispettare quando si viene invitati ad un matrimonio. Ecco che cosa il dress code non ammette ad una cerimonia nuziale:

Cosa non indossare mai ad un matrimonio: total white

Il bianco è riservato esclusivamente alla sposa. Nessun abito che sia prevalentemente di colore bianco è concesso ad un matrimonio. Tuttavia, c’è un nuovo trend che ammette, eventualmente, il black and white. Oppure, se proprio vuoi osare, puoi optare per un tailleur pantalone bianco, ravvivato da una blusa ed accessori dai colori accesi.

matrimonio
Il tailleur pantalone bianco è ammesso ad un matrimonio.

Total black

Se al limite qualche concessione può essere fatta per gli uomini, il nero è tendenzialmente un colore da evitare ad un matrimonio. Al massimo potrebbe andare bene un tubino nero abbinato ad una giacca colorata ed accessori dai colori altrettanto vivaci.

Il total black può essere eventualmente ammesso nei matrimoni che si protraggono con ricevimento serale. Il blu rappresenta un’ottima alternativa al nero.

matrimonio
Il nero può andare bene per i matrimoni con ricevimento serale.

Rosso e viola

Meglio evitare anche il rosso, che fa un po’ l’effetto femme fatale, così come il viola, che pare non sia di buon auspicio. Le tinte pastello, nelle loro varianti, il color sabbia, tortora, écru ed i toni più chiari del marrone sono più appropriati. I colori più adatti alle invitate sono quelli chiari e sono concesse le stampe minimaliste, i disegni astratti e le fantasie floreali.

matrimonio
Le tinte pastello, il color sabbia, écru ed i toni più chiari del marrone sono perfetti per un matrimonio.

Spalle scoperte

È vietato entrare in chiesa con spalle e décolleté scoperti, pertanto accompagna il tuo abito con una stola ricamata o in pizzo, una giacchina, un coprispalle o una pelliccia ecologica in inverno. Se scegli una stola, prediligi i tessuti leggeri e, se l’abito è in tinta unita, puoi spezzare con una fantasia. Evita i tessuti sportivi, come il cotone, o troppo pesanti, come la lana.

 Abiti eccessivamente corti ed appariscenti

È vietato tutto ciò che può dare nell’occhio. La sposa deve essere felice di averti con lei nel giorno più bello, non vergognarsi perché il parroco si è lamentato della tua scollatura o dello stacco di coscia in bella mostra. A maggior ragione se il matrimonio si tiene in chiesa, non indossare abiti troppo corti, trasparenti, scollati e dai colori troppo chiassosi.

Si può eventualmente chiudere un occhio per una blusa semi-trasparente abbinata ad un top se il matrimonio non è in chiesa, ma in linea di massima è meglio evitare trasparenze, scolli profondi, strass, paillettes, lustrini e fantasie troppo vistose, come l’animalier.

Non indossare mai capi più corti di metà coscia ad una cerimonia nuziale. I minidress e le minigonne sono vietati ed indossare i leggings sotto un abito corto non è una soluzione. Non stai andando a Milano Marittima a ballare al Papeete, ma ad una cerimonia solenne.

La lunghezza giusta per le gonne è al ginocchio se la cerimonia è in chiesa. Se temi che una gonna sotto al ginocchio non valorizzi la tua figura non preoccuparti, le scarpe con il tacco alto da abbinare ad una pochette ti aiuteranno a slanciare la silhouette ed impreziosire l’outfit.

matrimonio
Ad un matrimonio è sconveniente indossare abiti più corti di metà coscia.

Ricorda, inoltre, che più sexy non vuole dire più bella. Un look provocante è del tutto fuori luogo per un matrimonio, non solo per una questione di dress code, ma perché rischieresti di metterti in ridicolo ed apparire volgare.

Look da ufficio o da collegio

Non cadere nell’estremo opposto con uno stile troppo austero, da educanda. I tailleur gonna o pantalone vanno bene, la cosa importante è evitare di dare un’impressione troppo rigida. Gioca con gli accessori informali.

Orologio

L’orologio non deve essere indossato su un abito da cerimonia, a maggior ragione se lungo.

Cappello

Ad un matrimonio, le invitate dovrebbero evitare il cappello se la madre della sposa non lo porta. Se prevedi di indossarlo, è bene evitare gli eccessi e si consiglia di indossare un cappello preferibilmente non dello stesso colore del vestito.

Cosa non indossare mai ad un matrimonio: tiara

La tiara, una semi-coroncina luccicante che non fa il giro completo del capo, non è ammessa per le invitate, in nessun caso. Si tratta di un antico copricapo persiano di forma conica, simbolo di autorità, utilizzato in campo wedding dalle spose per fermare il velo.

Calze

Il galateo prevede che vengano indossate le calze, anche nei mesi primaverili ed estivi, ma è ammesso fare uno strappo alla regola. Persino le spose in estate scelgono spesso e sovente di indossare i sandali o le peep toe senza calze.

Scarpe

È consigliabile indossare scarpe chiuse per la cerimonia ed eventualmente sandali, scarpe aperte e peep toe per il banchetto nuziale ed i festeggiamenti.

Maxi bag

È sconsigliabile portare una maxi bag ad un matrimonio, a meno che si abbiano esigenze particolari, come bambini piccoli da gestire. Ad un matrimonio ti occorreranno solo i fazzoletti ed un paio di occhiali da sole, pertanto una borsa medio-piccola o una pochette andranno più che bene.

matrimonio
Scegli una pochette o una borsa medio-piccola.

Telefono cellulare

No categorico a cellulari, iPhone, smartphone & company. Anche se ti annoi, ad un matrimonio non è concesso telefonare e smanettare con il cellulare.

In definitiva, niente eccessi ma solo tanto buon senso. Cerca di essere fine, sobria ed elegante e non dimenticare che sei lì per fare da cornice al giorno più importante degli sposi.