Un make up realizzato sapientemente aiuta a correggere la palpebra cadenteUn make up realizzato sapientemente aiuta a correggere la palpebra cadente

Uno dei make up che richiede più attenzione e precisione nella realizzazione è sicuramente quello per le palpebre cadenti. La palpebra cadente, detta anche ptosi palpebrale, può essere di due tipi: se è presente già dalla giovane età, l’origine è sicuramente congenita; se invece la ptosi palpebrale si presenta in età avanzata, il suo presentarsi è dovuto all’età e ad un rilassamento dei tessuti e sarà accompagnata dalla presenza di qualche ruga.

Trucco palpebre cadenti - In alcuni casi la palpebra cadente è dovuta all'età
In alcuni casi la palpebra cadente è dovuta all’età

Nei casi più gravi la ptosi palpebrale può portare addirittura a problemi di vista e, in questi casi, è opportuno intervenire chirurgicamente per risolvere il problema.

Nei casi più comuni come quelli che abbiamo appena visto però, un make up realizzato sapientemente e con attenzione è più che sufficiente per risolvere un problema che ha una natura meramente estetica. Un uso corretto della matita nera può infatti fare miracoli!

Trucco palpebre cadenti - Un make up realizzato sapientemente aiuta a correggere la palpebra cadente
Un make up realizzato sapientemente aiuta a correggere la palpebra cadente

Prima di parlare di make up, una chicca per te: se hai le palpebre cadenti un primo modo di intervenire per ridurne la visibilità è intervenire sulle sopracciglia: portarlo della cosiddetta forma “ad ala di gabbiano”, migliorerà notevolmente il problema della ptosi palpebrale. Ma passiamo ora al make up.

Trucco palpebre cadenti - Avere delle sopracciglia ad ala di gabbiano aiuta a mimetizzare la palpebra cadente
Avere delle sopracciglia ad ala di gabbiano aiuta a mimetizzare la palpebra cadente

Se anche tu pensi che le tue palpebre siano cadenti, segui i consigli di StaiBenissimo per realizzare un make up perfetto per correggere questo problema.

Occorrente:
– siero liftante;
– matita o eyeliner nero;
– ombretto marrone medio-scuro;
– pennelli, di cui uno da sfumatura;
– fondotinta in crema (se hai una pelle secca) o minerale (se hai una pelle grassa);
– fard rosato o color pesca;
– rossetto dalle tonalità vivaci.

Ecco gli step da seguire:

Step 1: Applica un siero liftante che, specie nel caso di palpebra cadente dovuta all’età, aiuterà a rendere la pelle più tonica e levigata.

Trucco palpebre cadenti - Come primo step applica un siero liftante
Come primo step applica un siero liftante

Step 2: Prendi l’ombretto marrone ed applicalo lungo tutta la palpebra mobile con il pennello da sfumatura. Fai attenzione a non sottolineare troppo la piega dell’occhio con l’ombretto in quanto, se la palpebra cadente è presente in un’occhio soltanto, si percepirà maggiormente la diversità tra i due occhi. In questo modo la palpebra apparirà già meno cadente in quanto la distanza tra la piega dell’occhio ed il bordo della palpebra sarà ridotto, facendola apparire meno cadente.

Step 3: Traccia quindi una riga con la matita o con l’eyeliner, facendo attenzione a non oltrepassare i contorni dell’occhio: un tratto di matita o eyeliner più lungo allungherebbe l’occhio, mettendo ancora più in evidenza il problema della palpebra cadente.

Step 4: Sempre con la matita o con l’eyeliner traccia una linea che simuli l’apertura naturale dell’occhio, creando un piccolo arco che parta da poco oltre la metà dell’occhio fino all’angolo esterno.

Trucco palpebre cadenti - Traccia una linea che simuli l'apertura naturale dell'occhio
Traccia una linea che simuli l’apertura naturale dell’occhio

Completa poi il tuo make up con il fondotinta adatto al tuo tipo di pelle evitando quelli in polvere (fatta eccezione per quelli minerali) se la tua pelle non è più giovanissima.
Applica quindi un blush rosato o color pesca. Scegli poi un rossetto dalle tonalità vivaci ed evita invece quelli scuri.