San Valentino 2015

L’amore per la propria lei deve essere dimostrato sempre, con costanza, non solo in determinate ricorrenze. Ogni serata trascorsa insieme è una festa, anche senza lume di candela e cioccolatini a forma di cuore. Molto commercializzato, forse anche troppo, il 14 febbraio, in fondo, è un giorno come tutti gli altri, ma che, volenti o nolenti, ci tormenta fin dalle prime settimane di gennaio, in televisione, nei negozi e per le strade del centro, everywhwere. Come ci si può quindi dimenticare del Santo patrono degli innamorati?

Ecco allora qualche consiglio di stile sia per gli uomini innamorati che adorano San Valentino che per quelli che non lo amano particolarmente e, anzi, piuttosto associano il 14 febbraio al giorno della fondazione di YouTube nel 2005, ma, loro malgrado, non lo possono evitare.

La scelta dell’abbigliamento per San Valentino varia, ovviamente, in base al programma per la giornata. Se la tua girlfriend è una tipa tosta e ti ha omaggiato con un salto con il bungee jumping, un lancio con il paracadute o un’immersione con gli squali tigre occorre avere un abbigliamento adeguato.

Ma se il programma prevede una cena a lume di cancela, un aperitivo, un cinemino o, semplicemente, una passeggiata mano nella mano, è consigliabile prestare attenzione alla scelta del look, per evitare stonature. Ecco qualche consiglio.

San Valentino 2015
Consigli di stile per trovare la mise più adatta.

San Valentino 2015: outfit elegante

Se il programma per la serata prevede una cena romantica in un ristorante di classe, è l’occasione buona per stupirla con un look elegante ma che, al tempo stesso, sappia essere moderno e sobrio.

Scegli un paio di pantaloni neri classici, una camicia elegante, non necessariamente bianca, ed una giacca doppiopetto, ed arricchisci il look con una nota originale.

Gioca con le fantasie, come il check pattern, e con i tessuti. Il velluto, come abbiamo già avuto modo di appurare, si presta a molti stili, basta solo fare gli abbinamenti giusti, ed è assolutamente indicato per una cena a due.

San Valentino 2015
Giacca in velluto, per un outfit elegante e moderno.

Cravatta o papillon? The choice is yours, ma tieni presente che la cravatta conferisce un aspetto molto formale, mentre il papillon, pur mantenendo un buon livello di eleganza, è leggermente meno formale. Il papillon è l’accessorio ideale per sdrammatizzare un look magari un po’ troppo ingessato.

Ai piedi indossa una scarpa stringata. Se proprio vuoi esagerare, il modello Wingtip è tra i più eleganti in circolazione.

San Valentino 2015
Proposta di look elegante per San Valentino.

San Valentino 2015: outfit più easy

Se è più nelle vostre corde festeggiare San Valentino con una passeggiata, una cioccolata calda in un baretto del centro, un aperitivo o, comunque, qualcosa di non troppo impegnativo, il dress code è decisamente più easy.

Punta su un abbigliamento casual, anche in questo caso con una nota originale e speciale.

Via libera ai jeans, anche colorati, ad eccezione di quelli terrificanti color senape e giallo ocra, da abbinare a camicia e cardigan. Le scarpe ideali per completare il look sono un paio di desert boots (sogliole per gli amici) o un paio di sneaker.

San Valentino 2015
Outfit casual per San Valentino.

Per i più giovani va bene anche una felpa senza cappuccio, da indossare con un paio di jeans regular. Il tocco fashionable è rappresentato dal blazer, che rende il look meno sportivo, e valorizza le spalle.

Se il programma prevede di sostare all’aperto, è consigliabile vestirsi a strati. Un modo vincente per realizzare un outfit a strati è puntare sul total black, con soli strati neri. Ma se preferisci il layering, si consiglia di indossare al massimo un colore deciso, mentre il resto dei colori è bene che sia sobrio e maschile. Sono ammessi gli abbinamenti di stampe e fantasie varie, senza esagerare.

È il grande ritorno del gilet, non solo da indossare con il tre pezzi, l’abito da cerimonia par excellence, ma anche da portare con un paio di jeans ed una giacca in velluto, per dare un tocco bohémien. Anche un cardigan morbido e avvolgente, come capospalla, è adatto a questo tipo di outfit.

Cherry on top, una sciarpa o una bella pashmina portata morbida intorno al collo.

Un’altra idea grintosa per San Valentino prevede jeans neri, stivali bassi studded, camica bianca lasciata fuori dal pantalone ed il chiodo, oppure jeans skinny da uomo, maglia con scollo a V, camicia a quadri lasciata aperta, loose hat, occhiali da aviatore e chelsea boots. Per un look dandy, eccentrico e stravagante, puoi osare un po’di più con i colori.

San Valentino 2015: accessori

La prima regola è quella di scegliere gli accessori in base al look. L’orologio sportivo con cinturino in gomma, a ben vedere, non è l’accessorio più adatto ad una cena elegante, così come i calzettoni bianchi di spugna. I calzini sottili e scusi sono sempre la scelta migliore, sia per l’outfit impegnativo che per quello meno pettinato.

Una sciarpa o una pashmina sono validissimi accessori per completare ed arricchire il tuo outfit. Ecco, magari evita di indossare la sciarpa del Milan a San Valentino, a meno che tu e la tua dolce metà abbiate deciso di andare allo stadio, ovvio.

San Valentino 2015
Sciarpe e pashmine sono accessori validissimi.

Come in ogni altra occasione, anche a San Valentino presta attenzione al dress code. E ricorda che la semplicità ed il buongusto sono i tuoi migliori alleati per ottenere un look perfetto.

San Valentino 2015: capelli

Molte donne trovano molto sexy la barba incolta, di un paio di giorni, e c’è da dire che anche sulle passerelle di moda maschile, ultimamente abbiamo visto spesso modelli sfilare muniti di barba.

Tuttavia, è doveroso precisare che la barba incolta, in realtà, deve essere comunque curata, e con molta attenzione. Per essere più chiari, deve essere fintamente incolta.

San Valentino 2015
Barba (fintamente) incolta e capelli con ciuffo pettinato all’indietro.

Quanto ai capelli, pettinali portandoli in avanti o indietro, aiutandoti con della cera o del gel. In questa stagione è molto in voga anche la riga laterale.