serata jazz

Il jazz nasce negli Stati Uniti d’America all’inizio del XX secolo e porta con sé un mix di vari generi, tra cui blues, swing e ragtime. Se hai in programma una serata jazz, scegli con cura il tuo stile per questa nuova avventura. Una serata a base di jazz e fiumi di champagne merita un outfit speciale, da illuminare con un tocco di stile unico. Tra l’altro, la moda accorre in tuo aiuto, dal momento che lo stile ispirato alla Jazz Age degli anni ’20, il più folle e ruggente decennio del Secolo Breve, sembra tornato prepotentemente alla ribalta negli ultimi tempi e sotto diversi aspetti. Ecco qualche idea.

serata jazz
Idee per trovare il look da sfoggiare ad una serata a ritmo di jazz.

Serata jazz: outfit

L’uomo degli anni ‘20 si contraddistingue per un look accattivante e curato nei minimi dettagli, con giacche doppiopetto, gilet, le immancabili bretelle, accessori d’oro ed il bastone da passeggio, che non mancava mai.

serata jazz
Il gilet dona un tocco vintage e chic all’intero look.

Per realizzare un outfit ispirato alla Jazz Age, l’attenzione ai dettagli è, pertanto, cruciale. Ed assieme ai dettagli ed agli accessori, i colori giocano un ruolo altrettanto fondamentale.

Le tonalità pastello hanno un carisma tutto loro e sono indicate soprattutto per un look estivo. Sono altrettanto valide per una serata jazz le nuance come il grigio, il bianco ed il burgundy.

serata jazz
Grigio e nuance pastello.

Puoi anche scegliere capi colorati con toni caldi come il beige ed il cashmere, declinati nelle fantasie principe di Galles e pied-de-poule, per conferire all’outfit uno stile raffinato.

serata jazz
Gioca con fantasie e colori.

Per un look più elegante e formale, puoi optare per una rivisitazione del classico smoking che si basi sul classico binomio bianco e nero, con ricami e cura del particolare. Completano il look cappotti dai tagli retrò ma con nuance sgargianti e le ghette.

serata jazz
Outfit più elegante.

Ricorda che il modo in cui ti vesti dice sempre qualcosa di te, del tuo gusto. Per non trasformare il look per una serata jazz in una masquerade, è importante che tu ti senta sempre a tuo agio con ciò che indossi. Questo dettaglio ti permetterà di portare il tuo look ispirato alla Jazz Age con disinvoltura ed eleganza.

Serata jazz: accessori

L’accessorio, come abbiamo accennato, diventa protagonista. Dal cappello di feltro alle bretelle ed all’orologio da tasca, tutto contribuisce a valorizzare la personalità dell’outfit e, soprattutto, di chi lo indossa.

Accessori come ascot e gemelli, il papillon o la cravatta monocolore sono irrinunciabili per una serata jazz.

serata jazz
Accessori adatti ad una serata jazz.

Cappello di feltro

Una gioia per gli occhi, il cappello da uomo in feltro in stile Bogart, con fodera in raso e fascia interna in pelle, coniuga stile, qualità e comfort. La tesa accuratamente modellata e la corona a goccia conferiscono un aspetto distinto. Una piuma inserita lateralmente nel nastro decorativo in gros-grain completa l’esclusivo cappello in feltro, perfetto per una serata jazz, che ben si adatta ai veri gentiluomini.

serata jazz
Cappello di feltro.

Cappello boater

Il cappello boater, altresì noto come paglietta o magiostrina, è un cappello di paglia, dalla falda circolare, rigida e corta, circondata da un caratteristico nastro rosso e blu, che dona un tocco di originalità e sciccheria ad un outfit adatto ad una serata jazz dal tono leggermente più informale.

serata jazz
Il Boater Hat dona una nota di stile.
serata jazz
Boater hat, va che meraviglia!

Bretelle

Le bretelle da uomo hanno letteralmente invaso le passerelle, le copertine delle riviste patinate ed i servizi fotografici dei fashion blogger, diventando un vero e proprio must della moda maschile.

Prima di indossarle, però, è bene conoscere alcune regole, per capire quando possono effettivamente arricchire il look e quanto, invece, rischiano di aggiungere un non so che di ridicolo. Apriamo quindi una parentesi appositamente sulle bretelle, accessorio che si inserisce perfettamente in un outfit per una serata jazz.

Innanzitutto, il modo migliore di portare le bretelle è alla maniera classica, con una camicia bianca ed una cravatta, o, meglio ancora, un papillon. Cravatta e farfallino, infatti, sono gli accessori che valorizzano maggiormente la bretella.

Gioca liberamente con i colori, ovviamente nei limiti del buon gusto. Sperimenta tinte e fantasie diverse, ricordando però di non sovrapporre le fantasie. Per esempio, con bretelle dai pattern originali vanno abbinate camicie in tinta unita.

serata jazz
Le bretelle si sposano bene con il papillon.

Se ami le bretelle ma non vuoi metterle troppo in evidenza, puoi indossarle con un golf aperto sul davanti, che le lasci intravedere solo parzialmente.

Tuttavia, nonostante le bretelle siano un accessorio che si sposa bene con il look per una serata jazz, in alcuni casi è meglio non indossarle. Se hai un addome particolarmente prominente o i fianchi sporgenti, forse è meglio rinunciarvici, in quanto le bretelle mettrebbero ulteriormente in risalto questi piccoli difetti.

Scarpe

Le scarpe nella Jazz Age si distinguevano per il tipico aspetto bicolore con la vernice bianca e nera lucida. E non dimentichiamoci dei calzini e delle ghette, una sorta di gambale che va utilizzato sopra la scarpa, l’accessorio più IN per completare un look decisamente fuori dagli schemi.

serata jazz
Scarpe per una serata jazz.

Serata jazz: hairstyle

I capelli sono corti e ben pettinati, portati all’indietro con un effetto bagnato da realizzare accuratamente con una buona dose di gel. I ciuffi ribelli vanno tenuti a bada ed il viso deve essere perfettamente rasato.

serata jazz
Hairstyle con richiamo agli anni ’20.