tinte per capelli e barba uomo
Ultimo aggiornamento: Gennaio 2017

Quando l’uomo cambia look e si tinge barba e capelliNON c’è nulla di male. Tanti attori del cinema scelgono di tenersi capello e barba ingrigiti dal tempo, ma altri è sicuro al 100% che contrastino l’azione “imbiancante” degli anni che passano con qualche colpo di tintura. La tinta sarà pure una costante femminile, ma è anche prerogativa maschile.

Ecco allora un post che viaggia tra creme coloranti, tinte e colori per l’uomo che vuole cambiare stile, a partire dalla testa e dalla chioma.

Come tingere la barba in 5 passi

Indeciso su come procedere? Niente paura. Ecco la nostra guida che ti spiega passo passo come cambiare colore alla tua barba.

1. Scegliere la tinta per barba

Esistono diversi prodotti per tingere la barba ed è importante capire le principali caratteristiche e differenze.

Just for Men: il più famoso, semplice e veloce da utilizzare

Just for Men: è una delle marche più famose per tinte da barba e capelli e offre una vasta scelta di colori (leggi la recensione approfondita per Just for Men)

PROCONTRO
  • Tutto il necessario è presente nella confezione
  • 11 colori tra cui scegliere
  • Applicazione in 5 minuti
  • Segnalate reazioni allergiche
  • Il colore dura meno rispetto alla concorrenza (2/3 settimane)
Refectocilqualità dei componenti, lunga durata del colore (fino a 6 settimane) ad un prezzo basso

Refectocil: è principalmente usato dagli hairstylist professionisti per tingere le zone più delicate del viso ed è perfetto per tingere barba e baffi (leggi la recensione approfondita per Refectocil)

PROCONTRO
  • Il colore dura fino a 6 settimane
  • Ideale per pelli sensibili
  • Crema in tubetto che permette di non sprecare neanche una goccia di tinta
  • Il tempo di posa consigliato è di 10 minuti
  • Necessario utilizzarlo insieme ad un liquido ossidante (venduto a parte)

Entrami i prodotti garantiscono un risultato naturale (se usati secondo le indicazioni).

2. Scegliere il colore giusto per la tua barba

Just For Men – Touch Of Gray

Trovare il colore giusto può rivelarsi una sfida difficile.

  • Se la tua barba è maggiormente grigia (50% o più di peli grigi) ti potrebbe interessare un prodotto come questo che migliora il tuo aspetto uniformando il colore. Solitamente tingere una barba da grigia/bianca a nera/marrone è un grosso cambiamento che verrà notato da tutti e a non tutti piacerà (e il primo a cui no piacerà potresti essere tu). L’obiettivo qui però non è che gli altri notino subito il cambiamento di colore, ma farti sembrare più giovane senza che gli altri capiscano a cosa sia dovuto questo miglioramento nel tuo aspetto.
  • Se la tua barba è maggiormente del tuo colore (75% tuo colore naturale e il resto grigio/bianco) un prodotto come questo potrebbe fare al caso tuo.

Ricorda però di fare attenzione quando scegli il colore: se scegli una tinta troppo chiara rischi di ritrovarti a comprare più volte questo colore per raggiungere il risultato sperato. Se vuoi fare una prova prendi un tinta del colore della tua barba o leggermente più chiaro e vedi che risultato ti da. Un metodo che ti permette più libertà di gradazione (e potenzialmente ti fa risparmiare) è quello di prendere una tinta più scura, applicarne metà e ridurre il tempo di posa rispetto a quanto indicato. Il rovescio della medaglia è che rispetto a seguire le istruzioni standard devi mettere più attenzione nell’utilizzo e stare attento a replicare sempre la stessa quantità/tempo per avere lo stesso colore ad ogni applicazione.

Un consiglio: una barba troppo nera è sempre strana e innaturale.

3. Preparativi prima della tinta

Ora che hai scelto il prodotto e il colore sei quasi pronto per cominciare.

Prima però alcuni consigli:

  • Testa se sei allergico al prodotto: applica una piccola quantità di prodotto sul braccio e attendi 24 ore. Se non succede nulla puoi procedere; se hai arrossamento o prurito puoi provare un altro prodotto specifico o testare una soluzione naturale.
  • Se è la prima volta che tingi la barba NON farlo il giorno prima di un evento importante.
  • Evita di fare la doccia prima di applicare la tinta: rimuoveresti gli olii presenti sulla barba che aiutano il colore a fissarsi meglio
  • Sistema la barba: inutile tingere parti di barba che poi dovrai tagliare

Verifica ora di avere tutto l’occorrente:

  • Prodotto per tingere la barba (ricordati che alcuni prodotti necessitano anche di un liquido ossidante)
  • Applicatore: nel caso non sia presente nel prodotto per tingere la barba puoi usare anche uno spazzolino da denti (nuovo)
  • Guanti di plastica: non toccare mai il prodotto a mani nude
  • Kleenex o tovaglioli di carta per pulire eventuali accumuli di prodotto in eccesso o se sbagli un pochino con la mira

4. Applicare la tinta sulla barba

È finalmente arrivato il momento di tingere la barba. Se usi un prodotto come Just for Men, troverai dentro la scatola due flaconi, uno con il colorante e uno con il fissante; una volta mischiati il composto è pronto per essere applicato. Se invece usi Refectocil dovrai mischiare la tinta ad un liquido ossidante (da comprare a parte!).

Non ti preoccupare se il colore del prodotto è più chiaro di quello della foto presente sulla scatola; in pochi minuti, una volta applicato sul viso, il prodotto diventerà molto più scuro.

Applica velocemente il prodotto su tutta la barba per evitare che su alcune zone il prodotto lavori per molto più tempo e produca un colore diverso. Ti consigliamo di partire dalle eventuali zone con barba grigia e proseguire con il resto; ricordati di coprire tutti i peli e non solo quelli grigi altrimenti il risultato sarà pessimo. Ricordati di usare sempre i guanti.

Ora non ti resta che aspettare. Passato il tempo indicato sulle istruzioni (o meno se decidi di andare di fai date per regolare diversamente il colore come spiegato sopra) sciacqua la barba con acqua fino a che non vedrai acqua limpida nel lavandino.

5. Come ti sembra il risultato?

FANTASTICO!

Bene ora che hai una barba tutta nuova devi solo preoccuparti di mantenerla in perfetta forma. Ricordati che per mantenere il colore dovrai tingere la barba almeno ogni due settimane per coprire la ricrescita. Ti consigliamo di usare uno shampoo specifico per capelli colorati, come questo, per lavare la tua barba in modo da mantenere il colore vivo il più a lungo possibile.

Se non lo fai già l’ultimo consiglio è quello di applicare un olio da barba.

TERRIBILE! Voglio il mio colore indietro

Non ti preoccupare; ricordati che è temporaneo in ogni caso. Nel caso tu non faccia nulla per rimuovere il colore, questo sparirà nel giro di un paio di settimane (dipende anche dalla velocità con cui ti cresce la barba).

Se vuoi togliere il colore subito c’è la soluzione: giù le mani dal rasoio, tagliare la barba non è l’opzione giusta. Puoi usare un prodotto come questo, che elimina il colore con una sola applicazione (ricordati anche per questo prodotto di testare prima se sei allergico).

Opzione tinta barba naturale: Henné

Se non ti piace usare prodotti chimici o se il test sul braccio ha dato esito negativo (reazione allergica a tutti i prodotti elencati sopra) ti rimane la soluzione naturale: l’henné.

La tinta a base di henné è priva di elementi chimici che possono provocare reazioni allergiche ma il prezzo da pagare è una maggior difficoltà di utilizzo ed un incremento nel tempo necessario (parliamo di almeno un’ora di differenza, ma per alcuni colori il tempo di posa può anche essere di una intera notte). Devi inoltre essere estremamente attento a non macchiare la pelle visto che non è così facile rimuovere i residui di henné dalla pelle.  In compenso chi lo usa sostiene che la colorazione duri molto più a lungo rispetto agli altri metodi.

Risposta alle domande più frequenti sulla tinta per barba

Posso usare la tinta per capelli per tingere anche la barba?

NO. Sono due tinte che usano componenti diversi; il pelo della barba è diverso dal capello e richiede qualcosa di più forte per essere colorato. Discorso diverso se ti interessa solo uniformare il colore grigio della tua barba (in questo caso puoi utilizzare un prodotto come questo).

La barba è venuta troppo scura dopo la colorazione. Che faccio?

Se vuoi schiarirla un pochino ti basta lavarla con sapone un po’ di volte. Se invece vuoi eliminare completamente la tinta in breve tempo puoi usare un prodotto specifico come questo.

È sempre necessario fare un test prima di usare una tinta?

Assolutamente sì. Come indicato nella guida sopra, applica una piccola dose di prodotto sul braccio e attendi 24 ore per verificare che non ci siano reazioni allergiche.

Quando è il momento migliore per tingere la barba?

Non c’è un momento migliore nell’arco della giornata; è preferibile non farlo dopo la doccia per il fatto che lo shampoo (o il sapone) rimuove gli oli presenti sulla barba che aiutano il colorante a fissarsi sul pelo.

Posso andare in piscina con la barba tinta?

Certo; il cloro presente nella vasca probabilmente velocizzerà il processo di scoloramento ma non ci sarà un effetto scia colorata che ti insegue, tranquillo!

Dove posso comprare i prodotti per tingere la barba?

Just for Men si trova facilmente in qualsiasi supermercato, Refectocil invece è un po’ più difficile da trovare nei negozi fisici. Ti consigliamo di acquistare questi prodotti su Amazon dove trovi entrambe le marche ad un prezzo più basso rispetto al supermercato sottocasa. I tempi di consegna sono dell’ordine dei 2 giorni (o poche ore se abiti in città dove è attivo il servizio Amazon Prime).

Recensione Just for Men

Just for Men è semplice e veloce da utilizzare; si ottengono ottimi risultati già alla prima applicazione e l’operazione di colorazione della barba e dei baffi non richiede più di 5 minuti. Un’ottima alternativa per coprire i peli grigi. Forse la marca più famosa presente sul mercato e non a caso. In generale Just for Men è efficace nel coprire i peli grigi ed ha valutazioni alte sui diversi shop online da parte di centinaia di utilizzatori.

L’unico lato negativo di questa marca è che utilizza alcuni componenti che possono risultare fastidiosi per le pelli più delicate e portare ad effetti allergici (per questo è sempre importante fare un test prima di applicare qualsiasi prodotto); sono segnalati casi di arrossamento, gonfiore e prurito. Non stiamo dicendo che ci siano nel prodotto contenuti tossici, al contrario oltre a quanto necessario per la colorazione sono aggiunti ingredienti quali proteine, estratto di aloe e camomilla e vitamina E che aiutano a rinforzare il pelo di barba e baffi. Nella confezione si trova il colorante sufficiente per 2/3 applicazioni e il pratico pennello.

Recensione Refectocil

Questo prodotto nasce come colorante per ciglia e sopracciglia (se guardi le recensioni degli utenti su Amazon Italia il 99% si riferisce a questo utilizzo) ma si rivela una scelta ottima per tingere barba e baffi. I suoi punti di forza stanno nella qualità dei componenti che garantiscono la tenuta del colore fino a 6 settimane (contro le 2/3 della concorrenza) e nella sua estrema convenienza (è una crema venduta in tubetti che permette un dosaggio perfetto e senza sprechi ad ogni applicazione).

Inoltre, essendo stato sviluppato per essere applicato sulle zone più sensibili del viso è molto meno aggressivo sulla pelle rispetto alla concorrenza; molti uomini che lamentano reazione allergiche con Just for Men si trovano invece benissimo con Refectocil. Ricordati in ogni caso di testare il prodotto prima di applicarlo sul viso.

Il prodotto non funziona da solo: va mischiato al liquido ossidante per attivare il processo di colorazione ed è consigliato un tempo di posa di 10 minuti (5 minuti in più che garantiscono tre settimane extra di durata rispetto alla concorrenza!).

Oltre a colorare barba, baffi, ciglia e soppracciglia, Refectocil è indicato per tingere qualsiasi pelo.

Ricordati di utilizzare uno shampoo specifico per peli colorati per prolungare al massimo la durata della tinta.

Ricapitolando

In questa guida ti abbiamo spiegato quali sono i prodotti migliori per tingere la barba e tutti i passaggi da seguire per un risultato ottimale.

Prima di chiudere vogliamo darti 4 utili suggerimenti prima che tu proceda a tingerti la barba per la prima volta:

  1. Vai da un barbiere: la scelta iniziale può essere difficile. Così come le prime prove potrebbe non dare i risultati sperati. Meglio affidarsi ad un professionista sia per la scelta del colore sia per vedere come stai facendo tutto nel modo giusto. Se il risultato ti piace potrai continuare da solo, o, se le tue finanza lo permettono andare a farti dare una sistemata ogni settimana
  2. Preparati a ricevere tanti commenti: si spera positivi. Ma sii pronto a qualsiasi tipo di commento. Tingere la barba è una cosa che raramente passa inosservata
  3. Tingersi la barba è un impegno ricorrente a lungo termine: indipendentemente dalla qualità del prodotto utilizzato, la tua barba cresce. Considera di dover tingere/sistemare il colore della tua barba almeno una volta a settimana
  4. Segui le indicazioni riportate sui prodotti: è la tua faccia. Un arrossamento si nota. Testa sempre ogni prodotto prima di procedere alla tinta vera e propria.

Tinte per barba e baffi (e capelli)

Il mondo beauty è sempre più declinato al maschile. Dopo aver fatto un’escursione tra balsami particolari e shampoo ad hoc per mantenere la barba morbida e senza nodi; dopo aver scoperto l’esistenza di oli essenziali per la cura del viso e oli pre-rasatura, una cosa è certa: chi dice che l’uomo è lontano anni luce dai prodotti di bellezza, si sbaglia di grosso; vero?

Ad esempio, tu. Magari hai visto quel primo capello bianco in testa, o la barbetta che sta diventando bianca; o forse hai solo voglia di abbracciare un nuovo stile, di un cambio look radicale. In tutti questi casi la tinta per barba, baffi e capelli è il must. Vediamo allora che assortimento di prodotti puoi trovare in commercio.

VENICE, ITALY – AUGUST 28: Actor George Clooney attends the Opening Ceremony And ‘Gravity’ Premiere during the 70th Venice International Film Festival at the Palazzo del Cinema on August 28, 2013 in Venice, Italy. (Photo by Ian Gavan/Getty Images)

Creme coloranti da uomo

Scurire la barba? No problem. Una soluzione adatta per tingere la barba (e i baffi, perché la barba di un colore e il baffetto “originale” proprio no) è rappresentata dalla crema colorante. La crema colorante può essere di vari colori: castano chiaro e scuro, biondo, rosso e così via; è ipoallergenica e dona un colore naturale alla barbetta. Per quanto riguarda la durata, è direttamente proporzionale alle ricrescita del pelo. Se hai una ricrescita veloce, naturalmente dovrai applicare il colore più volte. Lo stesso vale se porti una barbetta corta e la radi spesso: anche in questo caso bisogna colorare la barba  con una certa frequenza.

Piccola postilla: per quanto riguarda il rischio di colorare anche la pelle, insieme alla barba, nessun problema. Perché NON esiste. Il colore va risciacquato qualche minuto dopo l’applicazione, cosicché diventa nullo il dubbio “e se mi restasse una macchia castano scuro sul mento?!”.

Dove puoi trovare una crema colorante per barba. Puoi chiederla al tuo parrucchiere di fiducia, cercarla online nei rivenditori specializzati oppure offline puntando l’attenzione sui negozi di forniture per parrucchieri.

Tinte e schiume coloranti per capelli

Capelli grigi, primi capelli bianchi: nessuna vergogna, fanno paura a tutti! Ciò che puoi fare per dirgli addio e non rivederli più allo specchio è rivolgerti alla magica soluzione “tinta per capelli da uomo”. Ci sono tinte e ci sono anche schiume coloranti per capelli; la schiuma o mousse ha un effetto graduale e una copertura di capelli bianchi che, per essere davvero efficace, necessita di una seconda applicazione a qualche giorno di distanza dalla prima. Questo procedimento, comunque, aumenta l’effetto look naturale ed è il massimo se cerchi una colorazione per la prima volta, e più che cambiare totalmente stile preferisci sperimentare e vedere come ci stai.

La tinta per capelli da uomo è una colorazione veloce, spesso addirittura immediatissima, e duratura. Alcune reggono fino a circa trenta shampoo e resistono un mese buono/6 settimane; il tempo di posa del colore può variare dai 5 ai 10 minuti (controlla sempre le istruzioni di applicazione: cambiano da prodotto a prodotto). Anche qui l’effetto è naturale e uniformante, fermo restando che ogni tinta ha le sue specificità e che devi essere in grado di scegliere un colore giusto per la tua carnagione. E tieni presente che se vuoi passare dal tuo colore naturale scuro ad un colore molto ma molto più chiaro, molto probabilmente sarà necessario uno step anteriore alla tinta: la decolorazione.

Henné

Poi c’è l’henné. Molte tinte e creme coloranti potranno essere naturali, però mai quanto una colorazione con henné. Niente ammoniaca, nessun inci aggressivo, e conta che l’henné fa anche bene al capello perché lo rinforza e lo rende più luminoso. È un colore che maschera i capelli bianchi e in generale dona riflessi alla capigliatura. Realizzarlo è semplice: serve polvere di henné, acqua e aceto in generale, anche se le “ricette” possono prevedere l’aggiunta di qualche altro ingrediente, come un po’ di sale.

Dove puoi trovare la tinta per capelli da uomo. Le tinte per capelli sono facilmente reperibili: puoi trovare questi prodotti specifici per colorare i capelli sia in farmacia che nei grandi supermercati; in profumeria e, come prima, anche nei negozi specializzati e tra i fornitori per parrucchieri. Per l’henné, l’erboristeria è la prima da consultare.

Insomma, quando l’obiettivo è tingere i capelli, i modi per raggiungerlo ci sono, eccome. E tu hai mai tinto barba e capelli?

Photo credit immagine in evidenza: www. Menzmag.com