lo stile grunge ev

Gli anni ’90: tutto comincia da qui. In televisione per i più piccoli il pomeriggio c’era Solletico; uno dei videogiochi più IN del momento era Street Fighter, io collezionavo Polly Pocket a non finire e tutte le bambine a Carnevale volevano vestirsi da Sailor Moon. C’era la musica, sì. E che musica! c’erano i Nirvana, c’era Kurt Cobain: grunge, rock e tormentato, morto a soli 27 anni. C’era anche la moda, ovviamente, e uno stile fashion impazzava alla grande: il trend del momento era proprio lui, il grunge.
Gli anni sono passati ma il grunge è più vivo che mai e sì, piace da matti. Pensa che il tartan, uno dei tanti motivi principe dello stile grunge, è la tendenza più fashion dell’autunno inverno 2013-2014. E tu vuoi sapere se il tuo stile è grunge? Scopri tutto su questa moda anni ‘90 con StaiBenissimo e preparati ad una super carrellata di consigli fashion!

Lo stile grunge: la storia

Un cucchiaio di street style, una spolverata di vintage e aggiungete un po’ di rock style quanto basta: il grunge è servito. Metropolitano e retrò, “maledetto” e ribelle, lo stile grunge sì che ha carattere e personalità da vendere! In effetti lo stile grunge nasce un po’ per protesta: insomma, gli anni ’80 erano stati un tripudio di vestiti fluo, accessori esagerati, stivaloni alti, scarpe con zeppe enormi, spalline a go-go e capelli così voluminosi che nemmeno con l’umido a mille!
Stravagante, esplosiva, iper carica: ecco com’era la moda anni ’80. E beh, con l’inizio degli anni’90 lo stile grunge è arrivato e a un certo punto ha detto: sai che c’è? Basta con tutto questo sfoggio fashion! E così ha preso il via uno stile totalmente contrapposto: urbano, povero, intimista. Assolutamente cool.

Lo stile grunge: i capi must e gli accessori più cool

Se il tuo stile è grunge lo capisci subito: probabilmente hai nell’armadio una tonnellata di camicie a quadri, shorts sfrangiati e l’inossidabile chiodo appeso all’attaccapanni; inoltre hai una collezione invidiabile di jeans effetto strappato, possiedi sneakers e converse come se non ci fosse domani.

Eh sì perché i capi must-have dello stile grunge sono:

Camicie, camicie e camicie. La classica camicia a quadrettoni è il capo base dell’outfit grunge e puoi mixarla ad una t shirt a stampa. La stampa perfetta è quella con la tua alternative band preferita oppure con motivi a tutto rock. Via libera anche alla felpa oversize e alla maxi felpa col cappuccio, rigorosamente in tartan.
La gonna scozzese: una garanzia. Lo stile grunge dice sì alla gonna scozzese ma anche agli skinny jeans neri, i leggings urban style e la giacca in denim con le borchie. Non dimenticarti anche la salopette in jeans! Perfetta se abbinata ad un cardigan bello ampio, shorts, calzini a vista e Oxford shoes.
Scarpe. La scarpe-mania grunge esalta gli scarponcini più lisi che hai! Borgogna, neri, bianchi: divertiti ad indossarli! E per le più spavalde: gli scarponcini maculati. Se vuoi sfoggiare uno stile grunge e casual lo puoi ottenere con un bel paio di sneakers basse.

esempi di outfit grunge
La salopette e gli shorts in denim: questi sì che sono capi grunge! Da sinistra, foto da Followpics.net e Grunge-tastic, board su Pinterest di Sara Zucker

Ma la domanda è: zeppa o non zeppa? Zeppa sì, ma che sia grunge style. Dalle decolleté col cinturino ai sandali, la zeppa è importante e alta, altissima: più di cinque-sei centimetri. Totalmente opposti agli stivaletti, che invece si mantengono bassi con un tacco piuttosto low. Tu sottolinea quanto sei grunge abbinando il sandalo a calzini neri sottili che arrivano alla caviglia: vedrai che look!
Make up. Tinte forti e labbra in primo piano: lo stile grunge predilige labbra color borgogna o rosso intenso. Per gli occhi basta un tratto di matita nera: sono gli occhiali da sole a fare la parte da leone. Per i capelli: no alle acconciature elaborate, curate e iper studiate; sì ai capelli sciolti, le capigliature selvagge e quasi spettinate.
Accessori: l’immancabile berretto morbido nel colore basic, cioè il nero; occhiali da sole stile aviator o con lenti tonde, stivaletti neri spesso portati aperti, capelli tinti nei colori forti come il viola o il fucsia, ma anche rosa, rosso, biondo platino e verde acido. Gli shorts si possono indossare mixati a calze velate di colore nero e la borsa per completare il look è una tracolla shabby.

L’outfit grunge da StaiBenissimo

L’outfit grunge da StaiBenissimo? Detto, fatto: con il nero, il grigio e il bianco che la fanno da padrone, c’è poco da sbagliarsi! I capi da avere ci sono: il berretto used o in alternativa il cappello alla Jhonny Depp; la canotta un po’ metal e gli scarponcini neri. Poi la collana grunge così come gli skinny jeans, strappati all’altezza delle ginocchia.

Ma se ami il motivo scozzese, rifinisci il mix and match con un accessorio in tartan: la sciarpa oppure la borsa. Insomma che il grunge sia con te!

come vestire grunge 1
Da sinistra, canotta grunge da Forever21.com; pantaloni neri da Shopbop.com; berretto da Needsupply.com; collana da Newlook.com; stivaletti da Office.co.uk

E il tuo look quant’è grunge? 

Photo credit immagine in evidenza: Oohpony.tumblr.com

SCOPRI SUBITO I PRODOTTI PIU’ VENDUTI DI AMAZON CLICCANDO QUESTO LINK [CLICCA QUI]