laurea

Dopo anni (meravigliosi) a base di caffè, fotocopie, stage, levatacce, permessi studio concessi e talvolta negati, esami e bagordi, arriva il traguardo della laurea, un momento decisivo della propria vita, da affrontare con la massima serietà, ma senza rinunciare allo stile. Scegliere la mise adatta all’occasione è fondamentale. Oltre all’intramontabile tailleur nero classico si possono vagliare molte altre scelte altrettanto valide, per ottenere un look in cui prevalgano compostezza e sobrietà, ma che giochi con i dettagli.

Per farti un’idea del look adatto alla laurea, consiglio innanzitutto di intrufolarti e dare una sbirciatina alle laureande delle sessioni precedenti alla tua, in modo da valutare il grado di formalità richiesto ed iniziare a pensare a come trovare un compromesso che si sposi bene con il tuo stile personale.

laurea
Consigli per la scelta dell’outfit adatto.

Tailleur

Simbolo per eccellenza dell’eleganza, il tailleur è forse il più celebre degli indumenti femminili. Il tailleur con giacca e pantalone è una delle scelte migliori per la laurea, in ogni stagione, specialmente se non sei abituata ad indossare gonne. Il tailleur pantalone è comodo e pratico, e la giacca ti farà istantaneamente sentire più autorevole.

Scegli un colore sobrio e possibilmente scuro, soprattutto se non sei filiforme. Il classico nero è un evergreen, ma anche il blu ed il grigio sono opzioni altrettanto valide. Scegli un modello di pantalone che doni alla tua forma.

Il modello a sigaretta è il più indicato in termini assoluti, ma il taglio a palazzo è più adatto a chi ha un fisico a pera. Assicurati che la giacca non sia eccessivamente corta e che abbia una buona vestibilità, sia chiusa che aperta.

laurea
Comodo e pratico, il tailleur con giacca e pantalone è un evergreen.

La declinazione più classica del tailleur con gonna è generalmente associata alla gonna a tubo, che purtroppo non dona a tutte. La giacca in questo caso può essere leggermente più corta, ma la gonna deve tassativamente arrivare almeno al ginocchio.

Sia che si scelga un tailleur con gonna o con pantalone, è molto importante scegliere con attenzione il top o la camicia da indossare sotto la giacca, per dare una nota di colore e movimento al rigore dell’abito. Punta sui toni soft se il completo è scuro, e su toni più brillanti ed accesi se hai scelto un abito grigio.

I materiali più indicati sono il raso e la seta, di un colore che ti doni. Se la giacca è semplice, via libera anche a ruches e fiocchi morbidi intorno al collo.

Da abbinare al tailleur scegli un paio di scarpe eleganti, non necessariamente con il tacco alto. No secco a sneakers e ballerine in questo caso.

laurea
Il tailleur con gonna è la quintessenza dell’eleganza, ma non dona a tutte.

Spezzato

Una valida alternativa al tailleur classico è lo spezzato. L’abbinamento di un paio di pantaloni eleganti o una gonna svasata ed una giacca di un colore a contrasto è un’ottima opzione per l’outfit da indossare alla laurea, a patto che i capi ti donino, siano di buona fattura e si armonizzino perfettamente tra loro.

Un completo spezzato funziona solo se è davvero spezzato, come un paio di pantaloni marroni abbinati ad una giacca beige, per fare un esempio. Al contrario, se i tessuti ed i colori si assomigliano il risultato sarà meno riuscito.

Se hai il fisico a pera, ricorda che è meglio scegliere pantaloni dai colori scuri e che un po’ di tacco aiuta a slanciare la gamba. Viceversa, se sei una donna a triangolo invertito, scegli uno spezzato con toni scuri sopra e chiari sotto.

laurea
Un completo spezzato è un’ottima alternativa al tailleur classico.

Vestito

Gli abiti più indicati per la laurea sono quelli dritti, avvitati o leggermente svasati. L’orlo va tenuto all’altezza del ginocchio. Non ci sono particolari restrizioni per quanto riguarda il tessuto, magari è meglio evitare giusto il lino ed il cotone, ritenuti troppo sportivi per l’occasione.

Sopra all’abito va sempre aggiunta una giacca, un blazer o un cardigan. Se sei molto formosa ed hai un seno prosperoso, è consigliabile scegliere una giacca tal taglio semplice, poco strutturata e priva di applicazioni, per evitare di appesantire e sovraccaricare la figura.

Si consiglia di evitare i maglioni, specialmente se di lana, in quanto tendono a far apparire il look poco curato e per nulla adatto all’occasione.

laurea
Proposta di outfit da laurea.

Scarpe

Sfatiamo un mito: il tacco non è obbligatorio. La sottoscritta, notoriamente non molto avvezza all’uso di scarpe con tacco alto, optò per un paio di ballerine bianche il giorno della laurea e fece la sua porca figura!

Tieni presente che quel giorno sarai inevitabilmente agitata, tesa ed inquieta, probabilmente reduce da una o più notti insonni, e non è il caso di complicarsi ulteriormente la vita con un abbigliamento con cui non ci si sente a proprio agio.

Pertanto, sconsiglio vivamente di inerpicarsi beccheggiando su 12 cm di tacco proprio il giorno della laurea, se non si ha grande dimestichezza con i tacchi alti.

La scarpa migliore per l’occasione ha all’incirca 5 cm di tacco, l’altezza ideale per slanciare la figura ed armonizzare qualsiasi tipo di outfit. Una décolleté possibilmente senza plateau sta molto bene con un paio di pantaloni a sigaretta.

Le ballerine vanno bene con tutto, ad eccezione dei pantaloni a palazzo o svasati. In estate evita i sandali, al limite possono essere concesse solo le peep-toe shoe. No secco a bikers, infradito e sneakers.

Borsa

Per portare laptop, tablet, una copia della tesi, appunti e documenti vari è consigliabile utilizzare una borsa medio-grande, rigida e sottile. Scegli una borsa sobria ed evita di usare lo zainetto che sbatacchi su e giù dal treno dai tempi del liceo e che ti ha accompagnata nei lunghi anni di studio.

laurea
Scegli una borsa medio -grande e rigida.

Bijoux

Le perle sono perfette per la laurea, così come una catenina con ciondolo, un punto luce sobrio o un paio di orecchini d’oro o d’argento. La laurea non è, invece, l’occasione giusta per agghindarti eccessivamente né tantomeno per rivendicare il tuo stile con braccialetti da gitana ed anelli vistosi.

laurea
Un punto luce sobrio è l’ideale per la laurea.

Make up e hairstyle

Il consiglio è quello di orientarsi su un trucco da giorno, curato, elegante e fresco, evitando glitter, strass, brillantini ed ombretti appariscenti.

Analogamente al discorso fatto per le scarpe, se hai poca familiarità con il make up e generalmente prediligi un look acqua e sapone, è consigliabile optare per qualcosa di estremamente semplice, che ti doni un aspetto fresco e curato, senza farti sentire a disagio.

laurea
Scegli un make up da giorno, curato e fresco per la laurea.

Evita le acconciature elaborate. Se desideri tenere i capelli sciolti e fluenti, consigliamo una piega morbida o un liscio estremo, mentre se preferisci raccoglierli, una treccia a spiga di grano o una coda alta sono un buon mix di compostezza e dinamismo.

laurea
Elegante e trendy, la treccia a spiga di grano è perfetta per la laurea.

Laurea nei mesi caldi

Primavera

Camicia, blazer e pantaloni beige, neri, marroni, grigi o dai toni più soft sono l’ideale per una laurea nella sessione primaverile.

Pantaloni skinny o a sigaretta, un paio di décolleté di un colore diverso dal pantalone ed un blazer di un colore originale ma non eccessivo, come il rosa cipria, il color ghiaccio o un rosso ciliegia, possono essere una valida alternativa al classico tailleur nero.

laurea
Blazer rosa cipria, scarpa in tinta e pantalone nero per la sessione di laurea primaverile.

Estate

Se hai scelto la sessione estiva, come la sottoscritta, più che le alte temperature esterne non sottovalutare la questione aria condizionata polare all’interno dell’università.

Quando mi sono laureata, temo che nell’aula magna la temperatura sfiorasse pericolosamente lo zero. Porta sempre con te un blazer, un bolerino o una giacca da indossare, anche se fuori l’afa imperversa.

Ottima opzione per la sessione estiva è l’abito, purché non sia eccessivamente scollato, corto o trasparente. Sì al tubino nero, o little black dress, con bolerino, coprispalle o blazer.

Via libera anche agli abiti tagliati sul punto vita o a impero, che disegnano elegantemente la forma armoniosa del corpo femminile. Per l’estate, prediligi le tinte chiare, le stampe optical o le righe a contrasto. Anche se è estate, no categorico a gonne inguinali ed abiti stretch.

laurea
Per la sessione estiva, sì agli abiti, purché non eccessivamente corti e scollati.

Laurea nei mesi freddi

Inverno

Si sconsiglia il total black, a favore di colori a contrasto con il nero e giochi di sfumature. Un abito color cipria da indossare con calze coprenti nere può essere un’idea. Apriamo una parentesi sulle calze: per la laurea, l’ideale è una calza scura che non superi i 40 denari, in modo da risultare coprente senza essere poco elegante.

Altre idee di outfit invernale per la discussione e la proclamazione sono un little black dress, o tubino nero, con blazer chiaro, un abito bon ton dalle tinte pastello, da indossare con collant di un paio di toni più scuri.

laurea
Il tubino nero è perfetto per la sessione invernale.

Autunno

Con una blusa chiara indossata con un blazer colorato ma rigorosamente a tinta unita ed un paio di pantaloni skinny o a sigaretta o una pencil skirt a vita alta, il bacio accademico non ti verrà negato!

laurea
Blazer tinta unita, blusa chiara e pantaloni skinny per la laurea autunnale.

Punta sui colori neutri e sobri, e concediti una nota di colore con gli accessori. Ricorda che il rosso è il colore della laurea, quindi via libera a scarpe, borse e smalti rossi.

In bocca al lupo!